Moss: adempimenti semplificati


Dal 1° gennaio 2015 le prestazioni di servizi di telecomunicazione, teleradiodiffusione ed elettronici (e-commerce diretto) rese a consumatori finali sono soggette a Iva nel luogo ove il committente è stabilito ovvero ha l’indirizzo permanente o è abitualmente residente anziché nel Paese del prestatore (direttiva 2008/8/Ce). La normativa comunitaria ha modificato il principio di territorialità Iva relativamente alle prestazioni di servizi nei rapporti fra soggetti passivi. Pertanto, i servizi prestati a soggetti passivi dell’imposta sul valore aggiunto (B2B) sono tassati nel luogo in cui è stabilito il committente mentre quelli forniti a consumatori privati (B2C) scontano il tributo nel paese del prestatore. Allo scopo di semplificare la gestione degli adempimenti, normalmente previsti per gli operatori e-commerce dall’articolo 35 ter del Dpr 633/72, la normativa europea ha quindi previsto la creazione da parte di ogni Stato comunitario di un portale web denominato Mini One Stop Shop (Moss), per l’assolvimento degli adempimenti Iva relativi alle operazioni predette.


Partecipa alla discussione sul forum.