Modello RLI: novità in materia di contratti di locazione

Il 1° luglio 2014 è stato aggiornato il software di compilazione del modello RLI necessario per la registrazione dei contratti di locazione, comunicare proroghe, cessioni e risoluzioni, esercitare l’opzione, o la revoca, del regime della cedolare secca. Tra le novità si segnalano: il caso particolare (codice 2) – contratto di sublocazione di immobili. Su tali contratti non è possibile esercitare l’opzione della cedolare secca, in quanto i relativi ricavi rientrano tra i redditi diversi e non tra i redditi fondiari; il caso particolare (codice 3) che riguarda contratti con canone di locazione diverso per una o più annualità, se si voglia assolvere l’imposta di registro per tutte le annualità.


Partecipa alla discussione sul forum.