Modello IVA/2018: le principali novità

Modello IVA/2018: le principali novità

E’ stato pubblicato il 15 gennaio il modello dichiarazione IVA/2018 e IVA base/2018.  Ecco alcune novità grafiche. FRONTESPIZIO: eliminato il riquadro “Sottoscrizione dell’ente o società controllante”;  QUADRO VE: nella sezione 4 il rigo VE38 è stato rinominato “Operazioni effettuate nei confronti dei soggetti di cui all’art. 17-ter” per l’esposizione delle operazioni effettuate, oltre che nei confronti delle pubbliche amministrazioni, anche nei confronti dellesocietà elencate nel nuovo comma 1-bis dell’art. 17-ter (split payment); QUADRO VJ: soppresso il rigo VJ12, dove andavano indicati gli acquisti di tartufi da rivenditori dilettanti e occasionali non muniti di partita IVA, disciplinati dal comma 109 dell’art. 1 della legge 30 dicembre 2004, n. 311; il rigo VJ18 è stato rinominato “Acquisti dei soggetti di cui all’art. 17-ter” per l’esposizione degli acquisti effettuati, oltre che dalle pubbliche amministrazioni, anche dalle società elencate nel nuovo comma 1-bis dell’art. 17-ter; QUADRO VH: modificato prevedendone la compilazione esclusivamente qualora si intenda inviare, integrare o correggere i dati omessi, incompleti o errati nelle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA; QUADRO VM: la sezione II del quadro VH del modello precedente, denominata “Versamenti immatricolazione auto UE”, è stata sostituita con il nuovo quadro VM. QUADRO VK Nel rigo VK1 è stata introdotta la casella 4 denominata “Operazioni straordinarie”, per segnalare che la società dante causa di un’operazione straordinaria è fuoriuscita, nel corso dell’anno e prima dell’operazione straordinaria, dalla procedura di liquidazione IVA di gruppo cui partecipava; QUADRO VL: nella sezione 3 sono stati soppressi: il rigo VL24 “Versamenti auto UE effettuati nell’anno ma relativi a cessioni da effettuare in anni successivi”; il rigo VL29 “Ammontare versamenti periodici, da ravvedimento, interessi trimestrali, acconto”; il rigo VL31 “Versamenti integrativi d’imposta”. Il campo 2 del rigo VL28 “Crediti d’imposta utilizzati nelle liquidazioni periodiche e per l’acconto – di cui ricevuti da società di gestione del risparmio” è stato sostituito con un rigo autonomo (rigo VL28), mentre il campo 1 del predetto rigo è stato sostituito con il rigo VL27; QUADRO VX: inseriti i righi VX7 e VX8 per l’indicazione da parte delle società partecipanti alla liquidazione IVA di gruppo per l’intero anno, rispettivamente, dell’IVA dovuta o dell’IVA a credito da trasferire alla controllante; QUADRO VO: introdotto il rigo VO26 per la comunicazione da parte delle imprese minori dell’opzione per la tenuta dei registri IVA senza separata indicazione degli incassi e dei pagamenti, prevista dall’art. 18, comma 5, del d.P.R. n. 600 del 1973; QUADRO VG: Nnlla sezione 1 e nella sezione 2 sono stati eliminati i campi relativi all’indicazione della denominazione o Ragione sociale, della natura giuridica e della firma del rappresentante legale.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it