Minimi: approvato il milleproroghe

di Redazione

Pubblicato il 18 febbraio 2015



E' stato approvato il decreto milleproroghe, ora la parola passa al Senato per il si definitivo. Tra le novità si segnalano alcune proroghe: il vecchio regime dei minimi continua a coesistere con il nuovo per tutto il 2015, i contribuenti decaduti da un precedente piano di rateazione con Equitalia potranno continuare ad usufruire di una nuova rateazione del pagamento, concessi altri 4 mesi di blocco degli sfratti. Infine, resta bloccata al 27,72% l’aliquota contributiva Inps per le partite Iva.