MEF: Cessioni di beni nei duty free shop, escluse dal plafond

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 novembre 2016

Il MEF, in risposta all'interrogazione parlamentare n.5-09750 del 13 ottobre 2016, ha escluso la possibilità di qualificare come esportazioni le cessioni effettuate all'interno dei duty free shop nei confronti di passeggeri con destinazione al di fuori del territorio dell'Unione europea. A fondamento di questa indicazione, viene ribadito che i duty free shop non possono essere considerati "territorio extra-doganale", essendo tale qualificazione attribuibile solo ai territori espressamente individuati come tali dal Codice doganale dell'UE (art.4, Regolamento UE n.952/2013).