Maxi sanzione per lavoro nero: rimborsati i datori multati

Grazie alla sentenza n. 254 del 13 novembre 2014 della Corte Costituzionale, in cui si è stata dichiarata l’illegittimità costituzionale della norma riguardante la maxi sanzione sul lavoro nero, i datori di lavoro che non hanno versato i contributi per il periodo “12 agosto 2006 ed il 23 novembre 2010”, e ricadenti nella predetta norma, che hanno pagato una sanzione maggiore di quanto effettivamente dovuta, potranno richiedere tramite istanza il rimborso. La domanda è telematica richiedibile dal cassetto previdenziale (messaggio INPS n. 7280/2015).


Partecipa alla discussione sul forum.