Manovre economiche: le società che operano all’estero potranno seguire regole più chiare per ottenere i crediti d’imposta

Le novità in argomento interessano tanto il comparto delle imposte dirette, dove è previsto il varo di una nuova modulistica per regolare i rapporti internazionali di rimborso, che l’imposta sul valore aggiunto, ambito in cui vengono snelliti i carichi amministrativi connessi alla gestione della procedura dell’IVA di gruppo. Entro il 10 luglio è prevista l’approvazione dei modelli di domanda per il rimborso o l’esonero dall’imposta italiana applicata su redditi corrisposti a soggetti non residenti oltre che di un modello di attestato di residenza fiscale che potrà essere utilizzato dai soggetti residenti in Italia per ottenere il rimborso o l’esonero dall’imposta estera.


Partecipa alla discussione sul forum.