Manovra economica: spunta una tassa su Ryanair

Nella manovra economica, in discussione al Consiglio dei ministri, si parla di  incentivi fiscali all’investimento in start up, che verrebbero coperti con parte delle risorse che la Cassa Conguaglio per il settore elettrico destina a progetti per l’efficienza energetica e di una “tassa su Ryanair”. Nei prossimi 5 anni il fabbisogno preventivato parte da 258 milioni per il 2013 e finisce con 160 milioni annui dopo il 2017. Il provvedimento tiene anche conto dei pagamenti alle imprese dei debiti commerciali della Pa.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it