Manovra correttiva: novità in materia di contenzioso


Ecco le principali disposizioni contenute nel Dl n. 50/2017 in materia di contenzioso. Rottamazione delle liti pendenti: è disposta la definizione agevolata delle liti fiscali pendenti in ogni stato e grado di giudizio. Sono definibili le controversie con costituzione in giudizio in primo grado del ricorrente avvenuta entro il 31 dicembre 2016 e per le quali alla data di presentazione della domanda di definizione il processo non si sia concluso con pronuncia definitiva. Per la definizione è richiesta la presentazione, entro il 30 settembre 2017, di una domanda di definizione (esente da bollo) ed il pagamento di tutti gli importi di cui all’atto impugnato che hanno formato oggetto di contestazione in primo grado e degli interessi da ritardata iscrizione a ruolo, calcolati fino al 60° giorno successivo alla notifica dell’atto, esclusi sanzioni e interessi di mora. In particolare, al versamento si applica la norma dell’art. 8, Dl n.218/1997, con riduzione a 3 del numero massimo di rate. Le scadenze delle rate sono: 30 settembre 2017; 30 novembre 2017; 30 giugno 2018.


Partecipa alla discussione sul forum.