Lotta all’evasione: l’elusione diventerà reato, fino a sei anni di carcere per gli illeciti fiscali

La delega fiscale si sblocca e torna al Consiglio dei ministri di oggi per il suo varo definitivo. La nuova versione conferma l’introduzione dei criteri di predeterminazione e proporzionalità della sanzione rispetto alla gravità dei comportamenti e prevede la “punibilità con la pena detentiva compresa fra un minimo di sei mesi e un massimo di sei anni”. L’elusione mantiene la sua rilevanza penale e viene introdotto un nuovo principio di garanzia per i contribuenti secondo cui il legislatore delegato dovrà individuare “i confini tra le fattispecie di elusione e quelle di evasione” ma anche “delle relative conseguenze sanzionatorie”.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it