Lotta all’evasione: il modello Isee tiene conto delle famiglie numerose


Via libera al “riccometro”. Le commissioni riunite Finanze e Affari sociali della Camera hanno dato parere positivo allo schema di decreto del presidente del Consiglio dei ministri che aggiorna l’indicatore della situazione economica equivalente. Ora il testo dovrà tornare al Consiglio dei ministri per il via libera finale e l’applicazione che potrebbe avvenire a gennaio. Il nuovo riccometro mira ad individuare in maniera più precisa la condizione economica delle famiglie, modulando la compartecipazione delle stesse alle prestazioni sociali con l’obiettivo di una maggiore equità, nonché per ridurre il fenomeno delle truffe, oggi favorito dal fatto che molti dati rilevanti ai fini Isee sono auto dichiarati e i controlli non sono sistematici.


Partecipa alla discussione sul forum.