Lotta all’evasione: controlli su tutte le spese


Fisco al setaccio di dati per la lotta all’evasione fiscale. Dalle auto ai mobili, dai gioielli alle vacanze, gli acquisti da 3.600 euro in su entrano nelle banche dati del Fisco. Per farlo si serve dello spesometro, in scadenza il prossimo 10 e 22 aprile (salvo proroga come richiesta da Unagraco). Imprese, professionisti, commercianti e artigiani dovranno comunicare le cessioni di beni e servizi effettuati a cittadini privati quando l’importo è pari o superiore a 3.600 euro. Entro il 30 aprile, poi, gli operatori finanziari dovranno segnalare gli acquisti da 3.600 euro in su pagati con bancomat o carta di credito.


Partecipa alla discussione sul forum.