Locazioni: i canoni non percepiti

Nel modello Redditi Pf 2018 come indicare i canoni di locazione non percepiti dal proprietario? Esso è tenuto a dichiarare il reddito dei fabbricati abitativi locati, a prescindere dall’effettivo incasso dei canoni; può non indicarli solo nel caso in cui, entro il termine di presentazione del mod. Redditi, si sia concluso il procedimento di convalida di sfratto per morosità dell’inquilino (la “deroga” non opera per le locazioni non abitative). In quest’ultimo caso: spetta il credito d’imposta per l’Irpef/cedolare secca scontata in periodi di imposta precedenti (2016 o antecedenti) calcolata sui canoni non incassati in tali periodi, che dovrà essere portato a tassazione separata nel caso in cui detti canoni dovessero essere successivamente incassati.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it