Lo spesometro conferma le soglie per tour operator e dettaglianti

È stato pubblicato ieri dall’Agenzia delle Entrate un Provvedimento che conferma le semplificazioni relative allo spesometro riconosciute a Pubbliche amministrazioni e tour operator e commercianti al dettaglio. In relazione al 2016, le prime saranno escluse dalla comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, mentre gli altri soggetti saranno esonerati al di sotto delle previste soglie: i tour operator sono esclusi dalla comunicazione delle operazioni attive di importo unitario inferiore a 3.600 euro, al lordo dell’IVA; i commercianti al dettaglio di quelle di importo unitario inferiore a 3.000 euro, al netto dell’IVA.


Partecipa alla discussione sul forum.