L’iperammortamento è a rischio, mancano ancora interpretazioni univoche


L’iperammortamento è a rischio, perché manca un’interpretazione univoca di interconnessione. E’, infatti, utilizzabile solo nel momento in cui i beni sono interconnessi, e non è ancora chiaro cosa deve fare l’impresa per essere considerata “interconnessa”. Le imprese che non riusciranno a interconnettere il bene possono comunque consolarsi con il superammortamento del 140%. Tanto è detto da Confindustria nella circolare del 22 dicembre scorso. La stessa ha comunicato che sta collaborando con il MiSe nella redazione di linee guida, volte alla definizione univoca del concetto di “interconnessione” al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura.


Partecipa alla discussione sul forum.