L’INPS fornisce chiarimenti su ASpI, apprendistato, contratti a termine


L’INPS, nel messaggio n. 4152 del 17 aprile 2014, fornisce chiarimenti in merito le disposizioni au ASpI e apprendistato. Vengono così fornite le prime indicazioni in relazione: ai contratti a tempo determinato; al contributo addizionale ASpI; allo sgravio contributivo in favore delle assunzioni di dipendenti in sostituzione di lavoratori in congedo; all’apprendistato. Per quanto riguarda i contratti a tempo determinato l’art. 1 del Dl n. 34/2014 (jobs act) interviene sulla disciplina che regola la materia e fa venir meno, a partire tempo dal 21 marzo 2014, le ragioni giustificatrici del contratto a tempo determinato; è sempre consentita l’apposizione di un termine al contratto di lavoro subordinato, purché la durata complessiva del rapporto (comprensiva di eventuali proroghe) non superi trentasei mesi. La nuova previsione viene estesa anche al contratto di somministrazione di lavoro a tempo determinato.


Partecipa alla discussione sul forum.