Legge di stabilità: acquisto casa in leasing


La legge di stabilità 2016 introduce un’importante novità riguardo l’acquisto immobile da adibire a prima casa: il leasing in  alternativa alla stipula del mutuo ipotecario. Ecco come funziona: le banche o gli intermediari finanziari acquistano o fanno costruire la casa mettendola a disposizione dell’utilizzatore dietro pagamento di un canone di locazione e con facoltà di riscatto al termine del periodo prestabilito. L’utilizzatore con età inferiore a 35 anni, e con un reddito non superiore a 55 mila euro, può beneficiare della detrazione del 19% sui  canoni e i relativi oneri accessori, per un importo non superiore a 8.000 euro, e sul prezzo di riscatto per un importo non superiore a 20.000 euro; se l’utilizzatore supera i 35 anni la detrazione è ridotta a metà. Se l’utilizzatore non paga i canoni il contratto viene risolto e la banca o l’intermediario finanziario realizza con la vendita o altro mezzo, il valore del bene per ristorarsi dei canoni  non riscossi. E’ previsto un limite temporale di applicazione: dal 1° gennaio 2016 fino al 31 dicembre 2020.


Partecipa alla discussione sul forum.