Legge di stabilità: le riduzioni contributive per i forfettari

L’attuale legge di stabilità 2015 aveva stabilito, per i contribuenti forfettari, un’agevolazione ai fini contributivi Inps. L’agevolazione consiste nel non applicare il minimale contributivo di cui alla Legge n. 233/1990. Gli iscritti alla gestione IVS artigiani e commercianti: versano i contributi sulla base del reddito effettivo, come determinato in via forfettaria, applicando le aliquote contributive ordinarie; non versano i contributi sul reddito minimale. Il disegno di legge di stabilità 2016 prevede la modifica di tale misura agevolativa: secondo le nuove norme sul reddito forfettario determinato sulla base delle percentuali di redditività la contribuzione dovuta ai fini previdenziali verrà ridotta del 35%.

Condividi:


Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it