Legge di stabilità 2016: ecco il nuovo regime dei minimi


La legge di stabilità 2016 rivede il regime dei minimi. Aumentano i valori soglia di ricavi e compensi, è più facile entrare nel regime e restarvi per chi possiede anche redditi di lavoro dipendente o assimilato: solo la presenza nell’esercizio precedente a quello di ingresso nei minimi, di redditi di lavoro dipendente o assimilato eccedenti l’importo di 30.000 euro, costituiranno causa esimente per l’accesso a meno che il rapporto di lavoro non sia nel frattempo cessato. Riguardo le nuove soglie sale quella dei professionistia da 15.000 euro a 30.000 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.