Legge di bilancio: si apre alla compensazione libera

di Angelo Facchini

Pubblicato il 20 novembre 2019

Alcuni emendamenti alla legge di bilancio 2020 aprono alla compensazione libera dei crediti in F24. Nella stesura originale è stato previsto che per compendare crediti superiori a 5.000 euro, oltre al visto di conformità occorre presentare la dichiarazione relativa. L’emendamento prevede, in mancanza di modulistica e istruzioni operative, trascorsi tre mesi  dalla chiusura del periodo d’imposta, non troverà applicazione il limite descritto ma solo il visto di conformità.