Legge di bilancio 2023: per la tregua fiscale occorre la dichiarazione

di Angelo Facchini

Pubblicato il 20 dicembre 2022

In materia di tregua fiscale, gli emendamenti al ddl bilancio 2023, prevedono che l’accesso alla sanatoria che comporta il pagamento delle imposte con sanzioni ridotte ad un diciottesimo del minimo ed in assenza di cause ostative entro la data del 31 marzo 2023, è consentito solo ai contribuenti con dichiarazione validamente presentata. Di contro, nel caso di omissione, l'adempimento la sanatoria risulterà al momento preclusa.