LEASING: il T.U. disciplina il trattamento dal punto di vista del cedente

di Redazione

Pubblicato il 24 aprile 2007

Il trattamento fiscale dell’acquisto del contratto di leasing è disciplinato dal punto di vista del cedente ma non dell’acquirente. Infatti l’art. 88 comma 5 del TUIR stabilisce l’emersione di una sopravvenienza attiva pari al valore normale del bene ceduto con il contratto al netto dei canoni ancora da pagare che vanno attualizzati alla data di cessione del contratto. Per l’acquirente del contratto invece non vi è nel TUIR alcuna norma che disciplini il corretto trattamento. Per una soluzione occorre far riferimento dalla nota della DRE Emilia Romagna del 4 maggio 1999 e la norma comportamentale Adc n. 141.