Le società agricole eludono il regime delle “non operative”

di Redazione

Pubblicato il 13 marzo 2013



Il 2012 esclude le società agricole da regime delle società di comodo. Trovano, infatti, applicazione le disposizioni contenute nel provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate dell’ 11 giugno 2012. Il provvedimento aveva escluso le società agricole dal regime fiscale sia per quanto attiene la disciplina delle perdite sistemiche, sia per il mancato conseguimento dei ricavi minimi. L’unico onere delle società agricole è verificare se nell’ultimo triennio, precedente il periodo d’imposta 2012, almeno in uno degli anni intercorrenti nel periodo abbiano rispettato le condizioni per potersi qualificare società agricole.