Le nuove regole per gli accertamenti esecutivi

Gli accertamenti in materia di imposte dirette ed IVA sono esecutivi per tutti. Restano esclusi solo gli accertamenti relativi: ad altri tributi, bollo, imposta di registro; atti emessi da altri Uffici, Agenzia delle dogane, enti locali; periodi d’imposta antecedenti al 31 dicembre 2007. Per i nuovi atti scompaiono l’iscrizione a ruolo e la successiva cartella di pagamento: l’accertamento è esecutivo trascorsi 60 gg. dalla notifica e contiene l’intimazione ad adempiere all’obbligo di pagamento degli importi indicati. Nel caso di proposizione del ricorso l’intimazione al pagamento riguarda gli importi pari a un terzo delle maggiori imposte accertate.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it