Le novità di Unico Sc 2015


I quadri e le istruzioni di “Unico SC 2015” per società di capitali, enti commerciali ed equiparati tengono conto di diversi interventi normativi e amministrativi e di alcune modifiche dettate per una migliore gestione dei dati da inviare attraverso le dichiarazioni. Le principali novità: nel frontespizio non compaiono più i campi relativi alla sede legale e al domicilio fiscale della società o ente e quelli relativi all’indirizzo estero del rappresentante firmatario della dichiarazione; l’attestazione per certificare l’esecuzione dei controlli previsti dall’articolo 2, comma 2, del regolamento di cui al Dm 164/1999 è rilasciata compilando lo spazio “firma per attestazione”, accanto alla firma della dichiarazione; nel quadro RF è stata ristrutturata l’esposizione dei dati dei campi per le svalutazioni e le perdite su crediti per gli enti creditizi e finanziari e le assicurazioni nonché per la deduzione della variazione della riserva sinistri delle imprese di assicurazione iscritta nel bilancio dell’esercizio e le quote costanti deducibili degli esercizi precedenti; altre variazioni riguardano i quadri RN e conseguentemente GN e TN; nel quadro RQ sono stati previsti i campi per l’indicazione delle detrazioni per investimenti in start-up innovative e delle detrazioni per le erogazioni liberali ai partiti politici; nel quadro RS, come già in Unico Sc 2014, è previsto il prospetto per l’indicazione dei dati relativi agli “investimenti in start-up innovative”.


Partecipa alla discussione sul forum.