Le modifiche alla riforma fiscale prevedono un concordato preventivo biennale per tutti

Sono in votazione modifiche al testo finale del decreto legislativo attuativo della riforma fiscale sul concordato preventivo biennale; in base ad esse, il concordato preventivo biennale sarà accessibili a tutti, senza i voti Isa, e con invio della accettazione della proposta all’Agenzia nel mese di ottobre. Per il primo anno di attuazione sarà sperimentale prendendo a riferimento i dati Isa ultimi disponibili.