Le istruzioni per i datori di lavoro riguardo la contrattazione di II° livello

L’INPS, con il messaggio n. 17017/2012, fornisce le istruzioni operative ai datori di lavoro per fruire del beneficio contributivo previsto dall’applicazione della contrattazione di II° livello. Sono due i casi principali esaminati: la coesistenza di premi e le aziende cessate. Nel primo caso ai lavoratori cui sono corrisposti premi previsti dalle due tipologie di contrattazione, sia aziendale sia territoriale, ai fini dell’applicazione dello sgravio, il beneficio dovrà essere fruito in proporzione. Nel secondo, le aziende autorizzate allo sgravio contributivo per l’anno 2011, che hanno sospeso/cessato l’attività, ai fini della fruizione del beneficio, dovranno avvalersi della procedura delle regolarizzazioni contributive (UniEmens/vig). Per gli Enti previdenziali (INPGI) e le Gestioni dei soppressi INPDAP ed ENPALS, è l’INPS a gestire il beneficio contributivo.


Partecipa alla discussione sul forum.