Le dichiarazioni dei dipendenti fanno prova anche penalmente


Con la sentenza di Cassazione del 21 gennaio 2013, n. 3071 è stato stabilito che in tema di reati fiscali il questionario redatto dalla Guardia di finanza con le dichiarazioni dei lavoratori raccolte in sede amministrativa costituisce prova sufficiente a confermare la responsabilità penale per il datore che gonfia gli stipendi


Partecipa alla discussione sul forum.