L’avvio della RES


La legge 214/2011 ha previsto l’entrata a regime della RES, il nuovo tributo comunale sui rifiuti e i servizi dal prossimo anno, il 2013; il tributo sostituirà TARSU  e TIA. La nuova imposta dovrà applicarsi sugli immobili destinati ad abitazione, in particolare sull’80% della superficie catastale, computandola sulla base dei parametri ordinari contenuti nel Dpr 138/1998. Per gli immobili la cui superficie catastale non è nota (le case fantasma) i tecnici del Governo stanno pensando di introdurre il calcolo del tributo sulla superficie convenzionale. Detta superficie convenzionale sarà stabilita dall’Agenzia del Territorio che utilizzerà le informazioni di cui è in possesso.
Stesso meccanismo dovrebbe essere esteso anche agli immobili a cui è stata attribuita una rendita presunta.


Partecipa alla discussione sul forum.