Lavoro: viene revocato il credito d’imposta per nuove assunzioni se cala il livello occupazionale


L’articolo 4 della Legge n. 449/1997 aveva previsto un credito d’imposta alle piccole e medie imprese che dall’1 ottobre 1997 al 31 dicembre 2000 avessero assunto nuovi dipendenti. Tra le condizioni necessarie era previsto che l’impresa, anche di nuova costituzione, doveva realizzare un incremento del numero di dipendenti a tempo pieno e indeterminato. Le dimissioni del lavoratore o il suo licenziamento per giusta causa legittimano la revoca del credito d’imposta.


Partecipa alla discussione sul forum.