Lavoro: telematizzazione del certificato di gravidanza


L’INPS con Circolare n.82 del 4 maggio 2017 fornisce istruzioni ai medici per la trasmissione telematica dei certificati di gravidanza e di interruzione di gravidanza, da attuarsi tramite l’utilizzo dei servizi INPS. I certificati di gravidanza e di interruzione di gravidanza possono essere trasmessi telematicamente nella sezione “Medici certificatori”, direttamente dal medico del Servizio Sanitario Nazionale o con esso convenzionato. E’ previsto un periodo transitorio di 3 mesi dalla data di pubblicazione della presente circolare, durante il quale è possibile procedere al rilascio del certificato di gravidanza o di interruzione di gravidanza in forma cartacea. La trasmissione del certifcato di gravidanza o di
interruzione di gravidanza telematico comporta che la donna non sia più tenuta a fornire all’Istituto il certificato in forma cartacea. I certificati trasmessi telematicamente possono essere trattati dall’Istituto ai fini dell’accertamento del diritto a prestazioni economiche.


Partecipa alla discussione sul forum.