Lavoro: sono prorogabili i contratti “acausali”


Tra i principali chiarimenti al Dl 76/2013, contenuti nella circolare del ministero del Lavoro 35/13, diramata il 29 agosto, troviamo: la proroga dei contratti a termine “acausali” sottoscritti anche prima dell’entrata in vigore delnuovo decreto lavoro, il mantenimento della lista di attività difficilmente riconducibili alle collaborazioni a progetto, nessun obbligo di pagamento del 50% del contributo Aspi per i contratti intermittenti cessati ex lege.


Partecipa alla discussione sul forum.