Lavoro: politiche di sostegno – “il reddito di cittadinanza”

di Angelo Facchini

Pubblicato il 19 aprile 2019



Il reddito di cittadinanza dà diritto a chi assume i beneficiari a sgravi contributivi. Si tratta di uno sgravio che può valere al massimo la differenza tra 18 mensilità del reddito di cittadinanza e quello già goduto dal soggetto. Sono esclusi premi e contributi dovuti all'Inail.