Lavoro: permesso il contratto a termine negli alberghi

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in risposta all’interpello n. 17/2014 avanzato da Confindustria, ha chiarito che anche le imprese appaltatrici possono impiegare lavoratori intermittenti negli alberghi. In assenza di specifica previsione da parte della contrattazione collettiva in ordine alle fattispecie per le quali è consentito l’utilizzo del contratto a termine, anche l’impresa appaltatrice può attivare rapporti di natura intermittente per lo svolgimento del servizio di pulizia all’interno di una struttura alberghiera.


Partecipa alla discussione sul forum.