Lavoro: nuovo CCNL per i lavoratori somministrati

È pronto e firmato il nuovo CCNL per i lavoratori somministrati. L’ipotesi di accordo, raggiunta il 24 febbraio, ha effetto retroattivo, a partire dal 1° gennaio 2014, e introduce alcune innovazioni importanti nella disciplina della somministrazione di manodopera. In particolare: viene abbandonata la “stabilizzazione” e viene riconosciuto un incentivo di 750 euro l’anno in favore dell’agenzia che assume il lavoratore a tempo indeterminato, indipendentemente dal fatto che si tratti di una trasformazione da contratto a termine o che il rapporto nasca sin dall’inizio senza una scadenza; viene garantito un monte ore, un regime di orario flessibile che consente all’impresa utilizzatrice di richiedere le prestazioni lavorative del somministrato solo quando sono effettivamente necessarie.


Partecipa alla discussione sul forum.