Lavoro: nuove modalità di trasmissione del certificato medico di infortunio/malattia professionale

Nuove modalità di trasmissione del certificato medico di infortunio/malattia professionale: da oggi, 23 marzo 2016, l’obbligo di trasmissione del certificato è a carico del medico certificatore o della struttura sanitaria che presta la prima assistenza. Per abilitarsi ai servizi il medico o il legale rappresentante della struttura sanitaria devono inviare apposita richiesta alla sede INAIL competente per territorio utilizzando la modulistica disponibile sul sito istituzionale. D’ora in poi il lavoratore devo solo comunicare al datore di lavoro i riferimenti della certificazione già trasmessa direttamente all’INAIL dal medico che ne abbia curato la redazione. Il datore di lavoro, di suo, per inviare la denuncia di infortunio non deve attendere il certificato cartaceo, gli bastano gli estremi di questo; la denuncia di infortunio non dovrà più essere inviata alle Autorità di Pubblica Sicurezza.


Partecipa alla discussione sul forum.