Lavoro: lo smart working dal 1° agosto

di Angelo Facchini

Pubblicato il 28 luglio 2020



La procedura semplificata in uso dai datori di lavoro privati per comunicare i nominativi dei lavoratori e i periodi di lavoro in smart working, prevista dall'art. 90 del d.l. 34/2020, potrà essere utilizzata fino al termine dello stato di emergenza, attualmente fissato al 31 luglio 2020. Dopo tale termine, la comunicazione dovrà essere effettuata con i 2 modelli predisposti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e disponibili nella sezione FAQ Covid-19 del portale istituzionale.