LAVORO: la validità del cedolino paga trasmesso per posta elettronica


La Direzione generale dell’attività ispettiva del Ministero del lavoro, in risposta ad un quesito posto dal CNA (Confederazione Nazionale Artigianato) in merito alla valenza del cedolino trasmesso telematicamente, considerando tutti i moderni strumenti di pagamento (assegni, bonifico, accredito in c/c), rilevando la scadenza temporale della retribuzione contestualmente alla consegna della busta paga, non ravvisa motivi ostativi all’invio del prospetto di paga con posta elettronica, purché vi sia la prova legale dell’effettiva consegna del cedolino paga al lavoratore alla scadenza prevista per il pagamento della retribuzione.


Partecipa alla discussione sul forum.