Lavoro: la tassazione del trattamento di fine rapporto

L’Agenzia delle entrate, con la circolare 3/E del 28 febbraio 2012, fornisce chiarimenti in merito alle nuove disposizioni contenute all’art. 24, co.3, Dl 201/2001. Il decreto ha introdotto la tassazione ordinaria sulle somme spettanti per cessazione di un rapporto di lavoro dipendente o collaborazione coordinata e continuativa, per la parte che eccede il milione di euro. La regola si applica per indennità e compensi percepiti dal 1° gennaio 2011. Concorrono alla formazione del milione di euro tutte le somme corrisposte per trattamento di fine rapporto, indennità equipollenti e tutte le indennità percepite una tantum in relazione alla fine di un rapporto di lavoro.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it