Lavoro: la riforma delle sanzioni dopo la riforma


La riforma delle mansioni introdotta dal Dl n. 81/2015 (Jobs act) si applica a tutti i rapporti di lavoro, anche se instaurati prima della data della sua entrata in vigore (25 giugno 2015), e ha un impatto diretto sui demansionamenti in corso a quella data. Pertanto, se sono rispettate le condizioni fissate dalla nuova normativa, alcune condotte considerate illecite secondo la vecchia disciplina cessano di essere tali per il periodo successivo al 25 giugno del 2015 (tribunale di Roma sentenza del 30 settembre 2015).


Partecipa alla discussione sul forum.