Lavoro: la responsabilità solidale dell’appaltatore


Il Dl n. 83/2012 – art. 13-ter – ha portato novità in materia di lavoro. Parliamo della responsabilità solidale dell’appaltatore con il subappaltatore. Viene prevista responsabilità solidale del primo con il secondo in riferimento al versamento all’erario delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e del versamento dell’IVA dovuta dal subappaltatore all’erario in relazione alle prestazioni effettuate nell’ambito del rapporto di subappalto. La responsabilità è limitata all’ammontare del corrispettivo dovuto. Per liberarsi dell’impegno, l’appaltatore, deve dimostrare di aver ottenuto, prima del pagamento del corrispettivo, la documentazione attestante che i versamenti di ritenute e Iva scaduti sono stati correttamente eseguiti. Al fine può bastare un’asseverazione rilasciata da uno dei soggetti abilitati previsti dalla norma.


Partecipa alla discussione sul forum.