LAVORO: la regione Puglia agevola le assunzioni di lavoratori svantaggiati

Nel Bollettino Ufficiale Regione Puglia del 11 febbraio 2010, n. 28, è stato pubblicato l’Avviso Pubblico, nell’ambito del programma WELFARE TO WORK: “Azione di Sistema per le politiche di Re-Impiego” , per la presentazione da parte delle imprese presenti sul territorio della regione di domande di incentivo all’assunzione di lavoratori svantaggiati e della domanda di concessione di una dote formativa per azioni di adeguamento delle competenze. Il bando è finalizzato a due azioni: contribuire alle assunzioni a tempo indeterminato da parte delle imprese di lavoratori svantaggiati come ad esempio i cassa integrati o i disoccupati da oltre 24 mesi; contribuire alla riqualificazione degli stessi lavoratori attraverso un contributo regionale come dote formativa finalizzata all’adattamento delle competenze degli assunti. Tra i destinatari si elencano: lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga, lavoratori somministrati, collaboratori a progetto in regime di monocommittenza, donne disoccupate da oltre 24 mesi in nucleo monoparentale, giovani con carriere discontinue disoccupati da oltre 24 mesi, lavoratori over 45 e over 50 privi di posto di lavoro e di difficile collocazione.


Partecipa alla discussione sul forum.