LAVORO: la maxisanzione per il sommerso non è retroattiva

di Redazione

Pubblicato il 20 gennaio 2010



La Corte di Cassazione con la sentenza n. 356 del 13 gennaio 2010 cambia l'orientamento sulla natura della maxisanzione per il lavoro nero, e sulla relativa disciplina applicabile. All'uopo definisce, in tema di sanzioni amministrative sul lavoro sommerso, che la disciplina di cui all'art. 36 DL 223/2006 non è applicabile retroattivamente ai fatti commessi sotto la vigenza dell'originario testo dell'art. 3, comma 3 del D.L. 12/2002.