Lavoro: la legge di bilancio aumenta le sanzioni in caso di violazioni

Lavoro: la legge di bilancio aumenta le sanzioni in caso di violazioni

La legge di bilancio 2019 rivede le sanzioni in materia lavoro. Aumentano del 20% le sanzioni per lavoro nero: da 1.800 a 10.800 euro per ciascun lavoratore irregolare sino a 30 giorni di lavoro effettivo; da 3.600 a 21.600 euro da 31 e fino a 60 giorni di lavoro effettivo; oltre 60 giorni di lavoro effettivo da 7.200 a 43.200 euro.  Per le violazioni in materia di orario di lavoro settimanale e riposi settimanali, gli importi sono compresi tra 120 e 900 euro (con picchi fino a 6.000 euro per reiterazioni). La violazione dei termini di fruizione delle ferie annuali sopporta una sanzione compresa tra 120 e 720 euro (che può salire fino a 5.400 euro in casi specifici). La sanzione per mancato riposto giornaliero varia da 60 a 180 euro (che può salire fino a 1.800 euro in casi specifici).

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it