Lavoro intermittente: l’INPS dirama le istruzioni per i versamenti volontari integrativi


L’INPS, con il messaggio n. 33 del 20 marzo 2014, ha fornito indicazioni riguardo i versamenti volontari integrativi della contribuzione obbligatoria dovuta per il lavoro intermittente dai lavoratori intermittenti che, nei periodi coperti da contribuzione, abbiano percepito una retribuzione e/o fruito di un’indennità di disponibilità di ammontare inferiore al valore della retribuzione convenzionale. Al fine è necessario richiedere un’autorizzazione al versamento (la richiesta ha cadenza annuale con scadenza il 31 luglio dell’anno successivo a quello in cui si collocano i periodi da integrare). I canali utili sono: via telematica, accedendo direttamente tramite PIN ai servizi disponibili sul sito dell’Istituto; mediante comunicazione telefonica al Contact Center Multicanale; tramite gli intermediari abilitati.


Partecipa alla discussione sul forum.