Lavoro: incentivato il settore agricolo


Via libera agli incentivi previsti dalla Riforma Fornero rivolti agli over 50 e donne di qualsiasi di età. I Ministeri del Lavoro e dell’Economia con due distinti decreti interministeriali hanno identificato, per gli anni 2013 e 2014, i settori e le professioni caratterizzate da un tasso di disparità di genere che supera almeno del 25% la disparità media, utili ai fini della concessione dello sgravio contributivo previsto dalla legge Fornero. Tra i settori agevolati si menziona anche quello agricolo. L’incentivo consiste nella riduzione del 50% dei contributi INPS e dei premi INAIL a carico del datore di lavoro, la cui durata varia a seconda del tipo di assunzione: 12 mesi in caso di contratto a termine, anche in somministrazione; 18 mesi in caso di trasformazione a tempo indeterminato di un rapporto originariamente a termine; 18 mesi in caso di assunzione a tempo indeterminato.


Partecipa alla discussione sul forum.