Lavoro: il trattamento delle assenze


La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha pubblicato un approfondimento riguardante il trattamento delle assenze nel rapporto di lavoro. Si parla delle assenze diverse da quelle derivanti da malattia, infortunio e maternità. La mancata prestazione di servizio da parte del lavoratore non è ammessa ed è disciplinarmente sanzionabile. Si distinguono: assenze ingiustificate, che si verificano quando non sia stata consegnata, nei termini previsti, la prescritta comunicazione e/o documentazione giustificativa al datore di lavoro, e le assenze arbitrarie, quelle senza giustificazione. Le conseguenze che ne derivano sono la perdita della retribuzione differita e l’applicazione delle sanzioni disciplinari previste, salvo in caso di necessità oggettivamente dimostrabili.


Partecipa alla discussione sul forum.