Lavoro: il Tfr in busta paga è un flop


Pochi i lavoratori che hanno richiesto ai propri datori di lavoro il Tfr in busta paga. Su un campione di 1 milione di lavoratori solo 567 (0,0567%) hanno deciso di anticipare tale somma. Così indica l’Osservatorio della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro. Come giustamente osservato dal  Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine, Marina Calderone: “questo insuccesso è l’ennesima dimostrazione che la politica ha spesso la percezione delle esigenze del mondo del lavoro, ma non è in stretto contatto con chi parla tutti i giorni con lavoratori e imprese”.


Partecipa alla discussione sul forum.