Lavoro: il registro infortuni non è più obbligatorio

di Angelo Facchini

Pubblicato il 23 dicembre 2015

Il Dl n. 151/2015, attuativo del Jobs Act, all’art. 21, co. 4 ha abrogato l’obbligo di tenuta del registro infortuni. La novità è operativa da oggi 23 dicembre 2015. Il registro dovrà, comunque, essere conservato per quattro anni; resta in vigore l’obbligo di denuncia in materia di infortunio sul lavoro.