Lavoro: il MLPS, nella circolare n.3/2016, fornisce le indicazioni in relazione alle nuove CO.CO.CO.


Il Dl n.81/2015 ha disposto il superamento del contratto di lavoro a progetto e delle altre prestazioni lavorative rese in regime di lavoro autonomo disciplinati dagli artt. 61-69-bis, Dl n.276/2003, facendo salvo l’art.409 c.p.c. Questo prevede l’applicazione della disciplina del rapporto di lavoro subordinato nei casi di rapporti di collaborazione che si concretizzino in prestazioni di lavoro esclusivamente personali e continuative, le cui modalità di esecuzione siano organizzate dal committente anche con riferimento “ai tempi e al luogo di lavoro”. I datori di lavoro privati che assumono, con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, soggetti già parti di contratti di collaborazione coordinata e continuativa, anche a progetto, beneficiano dell’estinzione degli illeciti amministrativi, contributivi e fiscali connessi all’erronea qualificazione del rapporto di lavoro, fatti salvi gli illeciti accertati a seguito di accessi ispettivi effettuati in data antecedente alla assunzione. La procedura può essere attivata anche in relazione a rapporti di collaborazione già esauriti.


Partecipa alla discussione sul forum.